Editore e divulgatore scientifico. Oltre che contributor diretto per il sito, si occupa di fact checking e revisione delle bozze.
News

[Studio in corso] Rame e Alzheimer: quale correlazione?

Il rame è un nutriente essenziale per le cellule cerebrali, la sua funzione è coadiuvare i neuroni a comunicare o a trasmettere messaggi tra loro. Nelle cellule sane, la quantità di rame è strettamente regolata in modo che rimanga costantemente entro livelli normali. I soggetti affetti da Morbo di Alzheimer, invece, presentano livelli insolitamente alti […]

News

[Trial Clinico] TRIIM: Invertire il processo di invecchiamento biologico. Risultati promettenti ma…

È stato pubblicato l’8 Settembre 2019 l’esito di una sperimentazione clinica durata due anni (2015-2017) presso l’Università della California e che aveva come scopo invertire il processo di invecchiamento biologico ripristinando le funzionalità del Timo, una ghiandola deputata allo sviluppo dei linfociti T.

News

[U.S.A.] Morti da sigaretta elettronica: il cerchio si stringe intorno alle cause possibili

Con oltre 450 casi di ospedalizzazione per gravi danni polmonari riconducibili all’uso di sigarette elettroniche a partire da Agosto 2019 e, sei morti sette morti, con l’ultima morte in data di ieri, 17 Settembre in California, negli Stati Uniti l’US Centers for Disease Control and Prevention e la FDA stanno intensificando le indagini per isolare […]

OTC e Integratori

Vitamina K2: benefici, dosaggio, dove si trova

La vitamina K2 è importante ai fini di un più efficace utilizzo del calcio da parte dell’organismo per costruire ossa e inibire la calcificazione dei vasi sanguigni. Le diete occidentali restrittive possono provocarne carenza. La vitamina K2 si trova in cereali, carne grassa, uova e pesce. Alcuni batteri nell’intestino crasso sono noti per sintetizzare la […]

Alimentazione

[Ricerca su topi] Riprogrammare i propri gusti affinché ci piacciano le verdure? E’ possibile!

“De Gustibus“, suol dirsi. Ci sono alimenti che ci piacciono, altri invece no. E tutti abbiamo, chi più chi meno, la nostra personale black list, alimenti che non solo non ci piacciono ma proprio ci provocano, letteralmente, nausea alla sola loro vista. Una nuova ricerca dimostra che la preferenza (o la repulsione) per determinati alimenti […]