Cure e Trattamenti

Farmacia Online: una realtà in ascesa in Italia

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2021

Ad oggi non è (ancora) possibile acquistare online farmaci per i quali è necessaria una prescrizione medica, ma -al pari delle parafarmacie presenti sul territorio e nei centri commerciali- sul web stanno nascendo sempre più e-commerce di medicinali da banco, integratori, dispositivi medici e parafarmaci. Facciamo in questo articolo il punto della situazione.

Cosa si può acquistare in una farmacia online?

In primis, la comodità di acquistare online presso una farmacia, consente all’utente di vedersi consegnata a casa la cosiddetta “scorta” di medicinali da automedicazione, come ibuprofene, paracetamolo e tutti i farmaci OTC (Over the Counter), ovvero la fascia C, ovvero i farmaci per cui NON è necessaria una prescrizione medica.

I medicinali di Fascia C sono inclusi in un elenco perennemente aggiornato dall’AIFA, consultabile qui: Liste Fascia C.

Inoltre:

Integratori alimentari

Medicinali Omeopatici (per chi ci crede…)

Dispositivi medici (come gli apparecchi per misurare la pressione ecc.)

Cosmetici

Creme e sieri (es: protezioni solari)

Qualsiasi altro articolo commerciale non sottoposto a vincoli di Legge (quindi: non si possono comprare organi)


E i farmaci soggetti a prescrizione?

Nel momento in cui scriviamo (fine Giugno 2021) non è ancora possibile acquistare online farmaci che richiedano una ricetta (dal viagra ai farmaci salvavita a seguire…).

Anche se, indubbiamente, sarebbe un servizio utile in particolar modo per gli anziani e per i soggetti che hanno difficoltà di deambulazione, non è possibile acquistare online farmaci che richiedono prescrizione medica.

Confidiamo sia un gap che presto sia colmato, magari caricando “fisicamente” la ricetta nel corso dell’ordine oppure inserendo il codice ricetta.


Come scegliere la farmacia migliore?

Al momento le farmacie online sono a tutti gli effetti parafarmacie con un ecommerce. La scelta dovrà quindi ricadere su attività commerciali che garantiscono:

Velocità di spedizione: i farmaci, anche quelli da automedicazione, sono beni di una certa “urgenza”, e la velocità di consegna è un parametro di giudizio essenziale.

Sicurezza delle transazioni: il protocollo https (SSL) ad esempio, o la possibilità di pagare attraverso diversi metodi come Paypal o Satispay.

Ampiezza del catalogo e prezzi concorrenziali: perché un cliente dovrebbe scegliere internet invece del più tradizionale rapporto personale con il farmacista? Per una maggiore convenienza e per un catalogo ampio, per consultare il quale, nel mondo reale, necessiterebbe di ore di tempo libero.


In Conclusione

Le farmacie online sono a tutti gli effetti e-commerce presso cui approvvigionarsi comodamente di integratori e farmaci da banco. In tempi di COVID-19 e di limitazioni agli spostamenti (incluse le limitazioni che si hanno recandosi all’interno di una vera farmacia) possono rappresentare una valida alternativa alla farmacia tradizionale.

Il percorso di digitalizzazione che ha intrapreso l’Italia porterà, con ragionevole certezza, al rendere disponibili ai pazienti anche farmaci con prescrizione, ma riteniamo che al momento i tempi siano ancora acerbi per un salto tecnologico di questa portata.

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
John Dimi
Editore e divulgatore scientifico. Oltre che contributor diretto per il sito, si occupa di fact checking e revisione delle bozze. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments