News

[Petizione Research 4 Life] Salviamo la ricerca biomedica

Chi ci segue sa già qual è la posizione della redazione di Virtua Salute in merito alla sperimentazione animale: la riteniamo necessaria. A nessuno, salvo che sia affetto da patologico sadismo, fa piacere l’idea che gli animali vengano utilizzati per la ricerca scientifica. Tuttavia, al momento le alternative alla sperimentazione animale, non possono sostituire completamente l’uso del modello animale.

Ciò che alcune frange più integraliste del movimento animalista sembrano non comprendere è che gli scienziati lavorano a pieno ritmo al fine di trovare o perfezionare alternative all’uso degli animali. Ma per una ragione molto semplice: i costi. Sostituire in toto gli animali (che vanno acquistati, sfamati, e ospitati) con, ad esempio, modelli algoritmici, ridurrebbe drasticamente le spese della ricerca e ne semplificherebbe la gestione.

Detto questo, e senza voler ricadere nella facile retorica dello: “human first“, il dissenso, meramente ideologico, che è sfociato in vera e propria persecuzione (con tanto di minacce in stile mafioso pervenute a Marco Tamietto, leader del progetto) che si è scatenato contro il Progetto LightUp condotto presso il Politecnico di Torino , ha ispirato Research4Life, nonché diverse personalità del mondo scientifico, a schierarsi contro questi ingiustificati attacchi mediatici.

La petizione trova supporto anche dalla Fondazione Veronesi – tra l’altro spesso citata dagli animalisti in quanto il suo fondatore Umberto Veronesi era vegetariano e dichiaratamente contro l’uso eccessivo e indiscriminato di animali nella ricerca scientifica. Eppure, la Fondazione ha criticato senza appello i tentativi di intimidazione e la sterile critica degli animalisti nei confronti di Tamietto.

Firma la petizione: “Salviamo la Ricerca Biomedica in Italia

Se, come noi, ritieni che la Ricerca in Italia sia un “valore” che va tutelato e non combattuto sulla base della convinzione, del tutto errata e priva di buon senso, che sperimentazione animale coincida con vivisezione e tortura degli animali, firma la petizione di Research4Gate.

John Dimi
John Dimi
Editore e divulgatore scientifico. Oltre che contributor diretto per il sito, si occupa di fact checking e revisione delle bozze. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.