Salute Donna

Il “Binge Drinking” può portare alla drunkorexia nelle donne [Studio Australiano]

Un nuovo studio della University of South Australia ipotizza una forte correlazione tra binge drinking e lo sviluppo di una condizione chiamata “drunkorexia”.

La drunkorexia è un disturbo comportamentale alimentare estremo, che prevede prolungato se non totale digiuno durante il giorno e il consumo compulsivo di alcool (binge drinking) durante le ore serali e notturne.

Nel corso dello studio: “Drunkorexia: An investigation of symptomatology and early maladaptive schemas within a female, young adult Australian population“, pubblicata sulla rivista Australian Psychologist, i ricercatori hanno scoperto che le studentesse universitarie (australiane) sempre più spesso compiono scelte alimentari estreme per mantenersi in forma (leggasi: magre) senza rinunciare alle loro abitudini sociali fatte, anche, di consumo smodato di bevande alcoliche.

I numeri della ricerca

Circa 1 studentessa su 3 riferisce di aver tagliato drasticamente le calorie nel giorno successivo ad una abbuffata alcolica.

I ricercatori hanno esaminato i modelli di consumo di quasi 500 studentesse universitarie australiane di età compresa tra 18 e 24 anni.

Delle studentesse intervistate, l’82,7 per cento ha avuto comportamenti tipici della drunkorexia negli ultimi tre mesi. Almeno il 25% delle volte, oltre il 28% ha deliberatamente saltato i pasti, consumato bevande alcoliche a basso contenuto calorico o senza zucchero ed è ricorsa a vomito, lassativi o intenso esercizio fisico dopo aver bevuto per ridurre il numero di calorie ingerite attraverso l’alcool.

Lo studio è stato condotto in due fasi.

Nella prima, il team ha misurato, attraverso questionari, la prevalenza di attività compensative e restrittive legate al consumo di alcool. Successivamente, hanno analizzato gli “Early Maladaptive Schemes” (EMS) delle partecipanti.

L’EMS racchiude diversi schemi di pensiero, che possono essere la chiave per comprendere una condizione dannosa nel paziente. Questi schemi sono spesso radicati e persistenti nel soggetto e influiscono sulle relazioni con gli altri, che possono svilupparsi e influenzare molti aspetti della vita, spesso in modo disfunzionale.

Nel caso specifico, il comportamento drunkorexico è alimentato da due “leggi” sociali per i giovani adulti: bere alcolici e essere sempre magri e in forma.

I risultati della ricerca aprono scenari preoccupanti poiché l’eccessivo consumo di alcool, unito a schemi alimentari restrittivi e disordinati, è estremamente pericoloso.

Il team leader della ricerca, il Dr. Powell-Jones afferma che i giovani adulti corrono un rischio elevato di assumere comportamenti estremi e rischiosi, come bere alcolici in eccesso.

Ha aggiunto che il binge drinking potrebbe aumentare sostanzialmente il rischio di sviluppare conseguenze fisiche e psicologiche, tra cui cirrosi epatica, deficit nutrizionali, ipoglicemia, danni al cervello e al cuore, blackout, perdita di memoria, deficit cognitivi e depressione.

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
Lucia Del Neri
Lucia Del Neri
La decana del sito. Oltre che a pubblicare direttamente, si occupa della prima revisione dei contributi inviati dai redattori esterni. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments