News

AIFA: Presto ritirate dal commercio flumechina, cinoxacina, acido nalidixico e pipemidico

Ultimo aggiornamento

Sono i gravi effetti avversi, superiori ai benefici che favorirebbero, che hanno acceso i riflettori dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), su richiesta del CHMP (Comitato dei Medicinali per Uso Umano) sugli antibiotici contenenti principi attivi delle famiglie fluorochinoloni e chinoloni.

Antibiotici (presto) ritirati:

E’ stato annunciato il ritiro da commercio degli antibiotici contenenti:

  • flumechina
  • cinoxacina
  • acido nalidixico
  • acido pipemidico

Antibiotici di cui l’AIFA raccomanda la prescrizione solo in un numero limitato di casi:

Fluorochinoloni

  • Ciprofloxacina
  • levofloxacina
  • moxifloxacina
  • pefloxacina
  • prulifloxacina
  • rufloxacina
  • norfloxacina
  • lomefloxacina

Chinoloni

  • acido ossolinico
  • acido piromidico

Consulta anche: https://www.altroconsumo.it/salute/farmaci/news/antibiotici-restrizioni-duso

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
Lucia Del Neri
Lucia Del Neri
La decana del sito. Oltre che a pubblicare direttamente, si occupa della prima revisione dei contributi inviati dai redattori esterni. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments