ristoranti etnici irregolari
News

Ristoranti etnici? La metà è irregolare per i Nas

Se siete assidui frequentatori dei ristoranti etnici avrete un’amara sorpresa: secondo i Nas dei Carabinieri quasi la metà dei locali ispezionati in tutta Italia presentano irregolarità.

Cibi scaduti, mancato rispetto della catena del freddo, cibi scongelati e ricongelati, norme igieniche mancanti, etichette non leggibili e incomprensibili, importazioni vietate. Queste le irregolarità riscontrate in 242 esercenti.

Il dato più allarmante è nel settore della ristorazione, specie nei sempre più frequentati ‘all you can it’: nel 48% di questi locali sono state trovate irregolarità. Complessivamente sono state chiuse o sospese 22 attività, accertate 477 violazioni di legge ed infine sottoposte a sequestro 128 tonnellate di cibo.

La situazione non migliora di molto anche nel 41% dei controlli a grossisti e depositi di alimenti etnici. Ingenti sequestri di prodotti ittici, di carne e vegetali sono avvenuti per mancanza di tracciabilità ed un cattivo stato di conservazione di questi alimenti. Inoltre sono stati rinvenuti magazzini abusivi adibiti a deposito dei prodotti alimentari, cucine in pessime condizioni igienico sanitarie,ambienti fatiscenti e non sicuri per i lavoratori. Il tutto ha comportato addirittura la chiusura o la sospensione dell’attività per 22 società coinvolte.

Quindi amanti del sushi, dell'”all you can eat”, dei ristoranti etnici in generale che stanno spopolando da qualche anno: attenzione a non incorrere in spiacevoli sorprese ed addirittura in intossicazioni alimentari che talvolta possono portare a conseguenze ancora peggiori.

Avatar
Antonio De Giovanni
Chief Editor e Co-Founder di VirtuaSalute.com.