Natura, Sport e Salute

Noci Pecan

Le Noci Pecan, originarie del Nord America, presentano una sorprendere lista di nutrienti ma sono anche altamente caloriche. In questa guida alle Noci Pecan scopriremo tutto, ma proprio tutto ciò che c’è da sapere.

La Noce Pecan è il frutto del pecan, albero originario dell’America del Nord appartenente alla famiglia delle Juglandaceae; la parte commestibile è il seme della drupa.

Questo tipo di frutto secco lo si utilizza in dessert, yogurt, in piatti esotici e lo si trova nel buffet degli aperitivi nei bar più alla moda, in luogo delle comunissime arachidi [Anche basta con ‘ste arachidi negli aperitivi, dai…! Evolvetevi! – N.d.R.].

Per il loro contenuto calorico le Noci Pecan si prestano, in moderate quantità, anche come veloce snack energetico lontano dai pasti. Ma ora vediamone le informazioni nutrizionali nel dettaglio.

Proprietà Nutrizionali Noci Pecan (per 100 gr.)

Energia: 691 kcal

Macronutrienti:

  • Proteine: 9,17 g
  • Grassi (totali): 71,97 g
  • Carboidrati: 13,86 g
  • Alcool Etilico: 0,0 g

Fibra Alimentare: 9,6 g

Zuccheri: 3,97 g

Minerali:

Rame: 1,2 mg

Il Rame è un importante minerale coinvolto nel sistema nervoso, nel sistema immunitario e nella produzione di globuli rossi. La RDA di Rame negli adulti è fissata a 1,3 e 1,6 mg / giorno, rispettivamente per donne e uomini.

La dose massima è di 10 mg / giorno.

Vitamina B1 (Tiamina): 0,66 mg

La tiamina è essenziale, tra le altre cose, per convertire i carboidrati in energia.

Zinco: 4,53 mg

Lo zinco, di cui le Pecan sono ricche, è minerale fondamentale per la funzione immunitaria, nonché per la crescita cellulare, la funzione cerebrale e la guarigione delle ferite. Carenze di Zinco, inoltre, sono associate a problematiche della sfera sessuale maschile, come disfunzione erettile e eiaculazione precoce.

Altri minerali:

  • Magnesio: 121 mg
  • Ferro: 2,53 mg
  • Fosforo: 277 mg
  • Potassio: 410 mg

La lista completa dei minerali e vitamine incluse nelle Noci Pecan è disponibile sul FoodData Central: https://fdc.nal.usda.gov/fdc-app.html#/food-details/784399/nutrients (si apre in nuova finestra).


Benefici delle Noci Pecan sulla salute

Pur ricche di grassi, la maggiore % di lipidi presenti nelle noci Pecan è costituita da acidi grassi monoinsaturi, associati alla salute del sistema cardiovascolare.

In questa revisione di studi: “Effects of tree nuts on blood lipids, apolipoproteins, and blood pressure: systematic review, meta-analysis, and dose-response of 61 controlled intervention trials” il consumo di noci Pecan ha dimostrato aumentare il colesterolo HDL (buono), abbassare l’LDL (cattivo) e abbassare i trigliceridi.

In questo studio: “A Pecan-Rich Diet Improves Cardiometabolic Risk Factors in Overweight and Obese Adults: A Randomized Controlled Trial” a 26 adulti sovrappeso o affetti da obesità è stata somministrata una dieta ricca di noci Pecan (il 15% delle calorie giornaliere) per 4 settimane, è stata migliorata la capacità dell’organismo di utilizzare l’insulina. Inoltre, sempre secondo lo studio citato, è migliorata la funzione Cellulare del Pancreas, responsabile della produzione dell’insulina.

Gli acidi grassi monoinsaturi di cui le noci Pecan sono ricche sono associati ad un miglioramento della funzione cerebrale, prevenendo il declino cognitivo (Fonte: “Monounsaturated, trans & saturated fatty acids and cognitive decline in women” e, inoltre: “Dietary fatty acids and inflammatory markers in patients with coronary artery disease“).


Precauzioni nel consumo di Noci Pecan

Fin qui tutto bene, ma il consumo di noci pecan non è esente da rischi, pertanto è necessaria qualche accortezza.

Il consumo di noci pecan è vietato ai soggetti allergici a frutta secca come noci, arachidi ecc.

Si consideri inoltre che le noci Pecan sono altamente caloriche: una porzione di circa 30 grammi apporta oltre 200 calorie. Quindi, posto che apportano un gran numero di minerali importanti per la salute e che il contenuto di grassi monoinsaturi può ridurre l’incidenza di patologie cardiovascolari e stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, il consumo di noci pecan, specie se si è a dieta, deve “sostituire” e non “aggiungersi” alle calorie introdotte con l’alimentazione.

Il consiglio, infine, è quello di acquistare noci pecan naturali, e non già trattate (es: salate o zuccherate).


In conclusione

Introdurre nella propria dieta le Noci Pecan è un ottimo modo per assicurarsi preziosi nutrienti come Rame e Zinco; fonti naturali di acidi grassi monoinsaturi, possono ridurre l’incidenza di colesterolo e regolarizzare la funzione pancreatica.

Tuttavia, dato l’alto contenuto calorico (quasi 700 calorie / 100 grammi) è consigliato assumerne in quantità moderate, meglio come sostitutivo sano ed energetico di uno snack “fuori pasto” o per arricchire una colazione o un pasto.

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
Lucia Del Neri
Lucia Del Neri
La decana del sito. Oltre che a pubblicare direttamente, si occupa della prima revisione dei contributi inviati dai redattori esterni. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments