Natura, Sport e Salute

Associazione tra sport e salute mentale [Studio su Larga scala]

Un autorevole studio durato sette anni e che ha coinvolto oltre 150.000 persone ha scoperto che i soggetti con livelli più elevati di fitness aerobico e forza muscolare hanno significativamente meno probabilità di soffrire di depressione e ansia.

Lo studio: “Individual and combined associations between cardiorespiratory fitness and grip strength with common mental disorders: a prospective cohort study in the UK Biobank” è stato condotto da Aaron Kandola della Divisione di Psichiatria dell’University College di Londra e ha coinvolto 152.978 partecipanti, di età compresa tra 40 e 69 anni, che facevano parte dello studio “Uk Biobank“.

Lo studio è stato pubblicato sull’autorevole rivista BMC Medicine l’11 Novembre 2020.

I ricercatori hanno raccolto le misurazioni di base della coorte tra agosto 2009 e dicembre 2010. Un test da sforzo e un dinamometro sono stati utilizzati per misurare la forza cardiorespiratoria e di presa. Un follow-up ha quindi misurato i sintomi di salute mentale comuni tramite un questionario sulla salute mentale.

Conclusioni

I volontari che presentavano bassi livelli di forma fisica combinata (bassa forma cardiorespiratoria e bassa forza di presa) avevano il doppio delle probabilità di soffrire di depressione rispetto a quelle con livelli combinati più alti livelli di fitness. Allo stesso tempo, coloro che presentavano livelli di fitness inferiori avevano anche una probabilità 1,6 volte maggiore di soffrire di disturbi d’ansia.

Secondo i ricercatori, è il primo studio prospettico finalizzato ad isolare associazioni tra fitness cardiorespiratorio individuale e combinato e forza di presa con l’incidenza di disturbi mentali comuni nella popolazione generale. Inoltre, si è scoperto che rispetto ad alti livelli di fitness cardiorespiratorio, quelli con livelli di fitness più bassi erano associati a probabilità 1,5 volte maggiori di incidenza di un disturbo mentale comune e bassa forza di presa con probabilità 1,4 volte maggiori.

Seppur solo preliminari e non definitive, al momento vi sono possibili prove di una relazione dose-risposta tra fitness e l’incidenza di disturbi mentali comuni.

Infine, le associazioni con forza di presa e disturbi d’ansia avevano rapporti di probabilità più elevati per le donne rispetto agli uomini e per gli adulti più anziani rispetto ai giovani.

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
John Dimi
John Dimi
Editore e divulgatore scientifico. Oltre che contributor diretto per il sito, si occupa di fact checking e revisione delle bozze. ------ Note biografiche disponibili nella pagina Redazione | Tutti gli articoli, ove non espressamente specificato, sono sottoposti a Revisione Scientifica e Fact Checking.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments