Salute Donna

Che differenza c’è tra ANTIAGE e ANTIRUGHE

E’ una domanda che molte donne (e sempre più uomini) si pongono: che differenza c’è tra prodotti cosmetici definiti “antiage” (antietà) e “antirughe“. Sebbene possano sembrare sinonimi, i due termini sottintendono finalità sostanzialmente diversa.

La risposta è nelle finalità delle due classi di prodotti

Molto semplicemente, un prodotto antirughe, nella maggior parte delle volte una crema o un siero ad uso topico, mira a nascondere, levigare o diminuire rughe già esistenti. Mentre un prodotto antiage offre un ventaglio di benefici (nutrizione della pelle, idratazione, anti ossidazione) mirato a rallentare o diminuire gli effetti dell’invecchiamento della pelle, tra cui, appunto, le rughe.

La differenza tra un antirughe e un antiage, è che il primo è mirato a ridurre o coprire rughe già presenti, mentre un antietà ha uno spettro di azione più ampio ed è volto a prevenire problemi associati all’invecchiamento della pelle, tra cui, appunto, le rughe.

Perché la pelle invecchia e, di conseguenza, compaiono le rughe?

Specie nelle donne, con l’aumentare dell’età diminuisce la produzione, da parte della pelle, di una particolare proteina chiamata “Collagene“. Con una minore produzione di collagene, la pelle è meno elastica e si formano piccole pieghe. Le prime a comparire sono rughe di espressione, in corrispondenza dei tratti del viso più frequentemente sottoposti a trazione e contrazione (es: contorno occhi, contorno labbra).

Con l’età una minore produzione di collagene si associa ad un assottigliamento della pelle, con conseguente minore difesa allo “stress ossidativo”, causato dagli agenti atmosferici, dieta sbilanciata, inquinamento, stress e ansia.

Inoltre, l’età si associa anche ad una progressiva minor produzione di sebo, che aumenta le possibilità di sviluppare la cosiddetta “pelle matura”, caratterizzata da macchie cutanee, carnagione opaca, minore elasticità.

Antirughe o Antiage?

Il primo e migliore trattamento antiage possibile (è una regola che vale sia per gli uomini e le donne, sia chiaro!) è, sin da giovani, mantenere uno stile di vita sano, limitare al massimo le esposizioni solari —o usare un’adeguata protezione solare!– mangiare sano e, nei limiti del possibile, evitare stress e ansia (sia ambientale che mentale).

Mantenere sempre adeguatamente idratata e nutrita la pelle è altresì importante, aiutandosi se serve con prodotti specifici.

Quando compaiono le prime rughe, prima di correre dal dermatologo (o da un chirurgo plastico), si può affrontare il problema con prodotti ad uso topico che levighino o “riempiano” i solchi tipici lasciati sulla pelle.

Lucia Del Neri
Lucia Del Neri
La decana del sito. Oltre che a pubblicare direttamente, si occupa della prima revisione dei contributi inviati dai redattori esterni.