Natura, Sport e Salute

Allenarsi la mattina presto (prima di far colazione) fa bruciare più grassi?

L’idea che allenarsi la mattina presto, magari prima di far colazione, spinga il corpo a bruciare più grassi nasce all’incirca alla fine degli anni ’90 con l’uscita del libro “Body for Life” di Bill Phillips (disponibile anche in Italiano). La teoria è semplice: appena ci si sveglia l’organismo necessita di carboidrati, ma se non ne riceve inizia a usare i grassi come carburante per sostenere l’attività cardio. Vero? Falso? Alcuni studi, nel corso degli ultimi anni, hanno cercato di dirimere la questione.

Prima o dopo la colazione?

Il concetto di “Allenamento mattutino” va comunque distinto in due momenti chiave della giornata: prima della colazione (quindi appena svegli), oppure dopo la colazione (dopo aver fatto un carico di energia).

E questa divisione ha generato, negli anni, vere e proprie scuole di pensiero. I sostenitori dell’attività fisica mattutina DOPO la colazione affermano che aumenta gli zuccheri nel sangue, fornendo al corpo carburante per aumentare l’intensità e la durata di un allenamento. Inoltre, previene l’affaticamento o sensazioni spiacevoli di nausea o stordimento.

Allo stesso tempo coloro che sostengono l’attività fisica PRIMA della colazione, affermano che praticarla a digiuno consente un maggior smaltimento del grasso corporeo.

Uno studio del 2019, “Lipid Metabolism Links Nutrient-Exercise Timing to Insulin Sensitivity in Men Classified as Overweight or Obese” condotto su due gruppi di uomini obesi (30, con pari allenamento e apporto calorico) che si sono allenati prima o dopo la colazione, hanno visto il primo gruppo, quello a digiuno, perdere maggior peso (più del doppio rispetto al gruppo che si allenava dopo la colazione). Secondo i ricercatori, saltare il pasto prima dell’esercizio ha reso i muscoli degli uomini più sensibili all’insulina, che controlla i picchi di zucchero nel sangue, riducendo così il rischio di diabete e malattie cardiache.

Lo studio conferma, grosso modo, i risultati di uno similare condotto nel 2017: “Feeding influences adipose tissue re- sponses to exercise in overweight men” su 10 uomini obesi. Anche qui, una maggiore perdita di peso si è verificata nel gruppo a digiuno (l’altro gruppo, comunque, non aveva messo su peso), tuttavia, il dispendio calorico maggiore si è verificato nel gruppo di coloro che si erano allenati dopo la colazione.

Andando più indietro nel tempo, 2010, lo studio: “Training in the fasted state improves glucose tolerance during fat-rich diet“, fu condotto su 28 uomini allenati e divisi in tre gruppi: il primo gruppo, di controllo, non si allenò, il secondo si allenò a digiuno, il terzo si allenò dopo colazione. Tutti i gruppi si sarebbero alimentati aumentando del 20% il fabbisogno calorico quotidiano e un apporto di grassi pari al 50%.

Ovviamente, il primo gruppo mise su peso. Il gruppo a digiuno perse grasso corporeo (mantenendo il peso) e, stranamente, contrariamente allo studio del 2017, il gruppo dell’allenamento dopo colazione ingrassò.

La “madre” di questo tipo di studio, del 2013: “Breakfast and exercise contingently affect postprandial metabolism and energy balance in physically active males” conclude che fare attività fisica prima di colazione consente di bruciare grasso fino al 20% in più.

La “scienza”, quindi, secondo gli studi attualmente disponibili, attesterebbe l’allenamento mattutino pre-colazione come momento migliore per praticare attività cardio, se questa è finalizzata a perdere peso e smaltire grasso corporeo.

Di certo, tuttavia, servono ulteriori studi, meglio se su larga scala, per confermare definitivamente quello che è ormai diventato ben più che una teorica convinzione. [Lo so, è un ossimoro – N.d.A.]

Vuoi discutere di questo articolo con i tuoi follower? Condividilo sui Social Network
Stefania Palazzo
Stefania Palazzo
La 'Stefy' è stata la prima autrice del sito nonché la prima a credere nel progetto Virtua Salute. Appassionata di medicine naturali.
Avvisami di nuovi commenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments