Disfunzione erettile

La disfunzione erettile è un problema maschile molto diffuso in Italia. Si tratta di un deficit legato all’erezione che, può essere assente in alcuni casi, oppure non durare il tempo sufficiente a soddisfare un rapporto sessuale.

Per comprendere meglio le problematiche legate alla disfunzione erettile, analizziamo prima il meccanismo che agisce alla base dell’erezione.

Normalmente il processo fisiologico dell’erezione si innesca in seguito a stimoli di varia natura (sensoriali, visivi etc) che provocano eccitazione nell’uomo. L’eccitazione innesca a livello cerebrale la produzione di ormoni e stimoli elettrici che vengono convogliati, attraverso fibre nervose e sistema circolatorio, a livello delle zone genitali. I vari stimoli portano ad un incremento del flusso sanguigno a livello dei corpi cavernosi situati all’interno del pene. I corpi cavernosi, detti anche corpi spugnosi, hanno un meccanismo simile ad una spugna, assorbono il sangue che arriva e, ingrandendosi, determinano l’erezione del pene.

Quando questo processo non si verifica in maniera perfetta e coordinata, si possono avere dei problemi di disfunzione di diversa intensità.

Cause della disfunzione erettile nell’uomo

Alla base di una disfunzione erettile ci possono essere molteplici cause, da quelle psicologiche a quelle organiche.

Cause organiche

Le cause organiche possono essere di varia natura, dovute a cattiva alimentazione e stili di vita scorretti, a problemi circolatori o prostatiti, a problemi testicolari e a diverse patologie, come il diabete, la sindrome metabolica, l’obesità, il Parkinson, la sclerosi multipla.

Cause psicologiche

Le origini psicologiche, invece, sono attribuibili a stress, ansia da prestazione, depressione e problemi di coppia.

Risolvere il problema della disfunzione erettile

A tutte queste cause che possiamo definire “patologiche”, si unisce una causa assolutamente “fisiologica”, che è collegata all’età, con l’avanzare della quale l’erezione diventa un processo più lento e poco duraturo, a causa di una progressiva perdita di elasticità dei tessuti e dei vasi sanguigni connessi.

La disfunzione erettile è un problema che mortifica psicologicamente l’uomo nel suo essere maschile, e per questo crea un circolo vizioso che aumenta lo stress e l’ansia durante un rapporto sessuale, contribuendo in questo modo a peggiorare la situazione.

É bene, dunque, rivolgersi ad un medico che dovrà innanzitutto analizzare le cause scatenanti del problema e, di conseguenza, elaborare un piano terapeutico adeguato. I trattamenti risultano essere differenti in base alla causa. Se il problema è prettamente psicologico, verrà stabilito un trattamento psico-terapeutico. Se, invece, le cause sono legate ad altre patologie sarà necessario un vero e proprio trattamento farmacologico.