Terapia del Contatto

La medicina alternativa si serve spesso anche della manipolazione del corpo o i suoi movimenti.

Tra le terapie del contatto più conosciute ci sono:

Chiropratica: consiste nel manipolare la colonna vertebrale e le sue articolazioni allo scopo di riallineare le vertebre. Fu fondata in Canada nel 1895 e,  secondo i suoi principi, tutte le funzioni del corpo sono controllate dal sistema nervoso centrale, di conseguenza qualsiasi pressione esercitata su un nervo della spina dorsale interferisce con il funzionamento di una parte del corpo, portando ad un problema di salute.

Agopuntura: già praticata in Cina da migliaia di anni, si è poi diffusa in tutto il mondo negli anni ’70. Il principio alla base di questa disciplina è quello secondo cui il corpo è fatto di materia ed energia che vi circola seguendo dei percorsi ben definiti detti ‘meridiani’. La malattia viene quindi ad essere una mancanza di equilibrio nella circolazione dell’energia e, questo, può essere ristabilito applicando degli aghi in punti precisi del corpo a volte associati all’impiego di calore e ventose. L’agopuntura sostiene di poter curare la maggior parte delle patologie, benché sia difficile quantificare i principi su cui si basa, è stato acclarata una certa efficacia per quanto riguarda la terapia del dolore e della nausea.

Osteopatia: si basa sulla manipolazione del corpo attraverso la pressione e movimenti di varia velocità eseguiti sulle articolazioni per prevenire e curare numerosi disturbi. In sostanza si fonda sul rapporto che lega il sistema muscolo-scheletrico agli altri apparati corporei, ritenendo che tutti i problemi muscolari, articolari o scheletrici portino a una tensione locale individuabile al tatto e causino problemi funzionali.

Massoterapia: ha origini antichissime e sfrutta il principio di manipolazione del corpo fatta essenzialmente con le mani. Può essere efficace nell’alleviare il dolore muscolare e i problemi associati allo stress.