Genetica

La genetica è la scienza che studia l’origine e più nello specifico la nascita delle creature. Alla base di ogni essere vivente ci sono concetti come l’ereditarietà, la variabilità genetica e l’insieme di geni che vengono tramandati di generazione in generazione nel momento del concepimento. Questa branca della biologia si interessa di capire come avvengono i meccanismi che regolano la formazione degli individui, degli animali e anche dei vegetali, soprattutto studia il genoma, ovvero tutte le informazioni genetiche degli organismi contenute nel DNA. In questa molecola ci sono i geni, considerati l’unità di trasmissione delle caratteristiche ereditarie, al cui interno contengono i cromosomi e le proteine in grado di trascrivere i codici genetici.

Alterazioni cromosomiche o mutazioni dei geni possono provocare malattie genetiche che possono impattare sulla vita degli individui. Per questo lo studio dellagenetica sta diventando sempre più importante per scoprire, soprattutto, come poter evitare che certi problemi fisici possono manifestarsi e come si può migliorare la vita quotidiana delle persone. La biologia molecolare e l’ingegneria genetica continuano a scoprire l’origine di disfunzioni e malattie legati a quest’ambito e molti problemi possono manifestarsi sin dall’inizio della gestazione oppure scatenarsi in età avanzata. Questo dipende se l’alterazione è causata da un singolo gene, in questo caso si tratta di malattie rare, oppure da più geni uniti a fattori ambientali e da qui derivano l’asma, l’osteoporosi, l’obesità, l’ipertensione e alcune malformazioni cardiache, inoltre molto può dipendere dall’alterazione dei cromosomi, come la sindrome di Down.